facebook

Tag Heuer

Tag Heuer

Ordina per

Tag Heuer Carrera Heuer-02T CAR5A8W.FT6071

18.785 €

In vendita da: Spazio 21

TAG Heuer Carrera Calibre Heuer 02

15.900 €

In vendita da: Spazio 21

Heuer Heuer monaco 1133B Steve McQueen

12.000 €

In vendita da: The Vintage Luxury

TAG Heuer Monza Flyback Chronometer

11.400 €

In vendita da: Spazio 21

TAG HEUER MONACO CBL2184.FT6236

11.400 €

In vendita da: Damiano Parati

Tag Heuer Monaco Chronograph

10.850 €

In vendita da: Spazio 21

TAG HEUER MONACO CBL2183.FT6236

10.850 €

In vendita da: Damiano Parati

Tag Heuer Monaco Chronograph

9.925 €

In vendita da: Spazio 21

TAG Heuer Monaco

9.690 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Monaco Racing Blue Limited Edition

9.300 €

In vendita da: Spazio 21

Heuer Monaco Steve Mc.Queen Chronograph

9.250 €

In vendita da: Spazio 21

Heuer Autavia Ref. 2446

9.000 €

In vendita da: Orologi 360

TAG Heuer Monaco Gulf CAW211R Limited Edition Steve McQueen Stickers

8.000 €

In vendita da: Tosi Gioielli

Tag Heuer Monaco X Gulf

7.850 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Carrera Porsche Chronograph Special Edition

7.844 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Monaco Calibre Heuer 02

6.587 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Monaco Calibre Heuer 02

6.587 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Monaco

6.417 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Monaco Chronograph

6.417 €

In vendita da: Spazio 21

Tag Heuer Carrera Calibre Heuer 02

6.332 €

In vendita da: Spazio 21

INSERZIONI TROVATE: 250 risultati
L’attuale TAG HEUER nasce ad opera di Edouard Heuer, a St Imier, in Svizzera. Sin dall’inizio, l’azienda si specializza nella realizzazione di cronografi. Risale al 1914 un cronografo Heuer capace di misurare il centesimo di secondo, risultato tuttora notevole in ambito meccanico. Anche il legame tra Heuer e la motoristica si fonda su ideazioni risalenti a quest’epoca, come un cronografo da cruscotto, il Time Of Trip, che consente di prendere i tempi parziali durante le competizioni automobilistiche. I successi di Heuer continuano negli anni Trenta con l’Autavia, un orologio da cruscotto pensato per funzionare nelle automobili e sugli aerei – di qui, il nome -. Negli anni del secondo conflitto mondiale, Heuer rifornisce di cronografi la Luftwaffe tedesca: questi orologi vengono chiamati “Flieger”, ossia “Pilota”, in tedesco. Ma il vero decollo, per Heuer, arriva nel periodo postbellico, quando l’azienda lancia i cronografi da polso Autavia e Carrera. Il primo ripropone il nome dei cronometri da cruscotto degli anni Trenta della stessa azienda, ma con una ghiera girevole utilizzabile in aggiunta al meccanismo cronografico per misurare gli intervalli di tempo. Il celebre Heuer Carrera, contraddistinto da una linea elegante, da grande facilità di lettura e da ottime doti di robustezza, si ispira invece alla corsa automobilistica “Carrera Panamericana”, una pericolosa competizione allora molto celebre. Ancor oggi, uno dei punti di forza delle collezioni Tag Heuer è proprio il Carrera. Ma Heuer non si accontenta del successo ottenuto con Autavia e Carrera e decide, nel 1969, di lanciare l’innovativo Heuer Monaco, dotato di uno dei primi movimenti cronografici a carica automatica. L’Heuer Monaco viene reso famoso da Steve McQueen, che lo indossa nella pellicola “Le 24 ore di Le Mans”. Tag Heuer propone tuttora riedizioni del celebre Monaco, con la sua caratteristica cassa squadrata. Tag Heuer acquisisce l’attuale nome durante la gestione del gruppo TAG, che acquista il marchio nel corso della crisi del quarzo e lo cede a sua volta al gruppo LVMH. Tag Heuer è oggi parte del gruppo LVMH insieme a Zenith, Hublot e Bulgari: il bagaglio tecnico e le risorse economiche di questo grande gruppo del lusso garantiscono a Tag Heuer di poter giocare ancora a lungo un ruolo importante nell’orologeria sportiva di lusso.