• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Orologi da uomo e da donna: ha ancora senso distinguere?

Oggi è considerato normale per le donne indossare anche orologi concettualmente maschili: la moda verte addirittura su modelli sportivi, persino subacquei. Alcuni si chiedono quindi se abbia ancora senso parlare di orologi da donna come di una categoria a parte rispetto a quelli da uomo, ormai considerati a loro volta “unisex”.

La risposta, a nostro avviso, è che gli orologi da donna esisteranno sempre, e che questa è un’ottima notizia per l’orologeria.

Perché esistono gli orologi da donna?

Il primo orologio da polso, un Breguet, è stato realizzato per una donna. Fino alla Prima Guerra Mondiale, tutti gli orologi da polso erano considerati un accessorio da donna. Solo l’utilizzo dei segnatempo da parte dei soldati -in sostituzione degli orologi da taschino, poco pratici- li sdogana, negli anni Dieci e Venti, per l’uso maschile. Da allora, fino a tempi recenti, gli orologi da donna e quelli da uomo sono due categorie ben distinte.

Un’interpretazione contemporanea del Breguet Reine Des Naples, il primo orologio da polso al mondo, ormai perduto

L’orologio da donna: le sue caratteristiche

L’orologio da donna si distingue da quello maschile per alcune peculiarità. Il polso femminile è più sottile, così l’orologio da donna diventa più compatto rispetto all’omologo maschile. I materiali di cui è composto spesso sono preziosi, come oro, perle o diamanti. Anche lo stile, naturalmente, riflette la vicinanza dell’orologio da polso femminile al mondo del gioiello.

L’orologio da donna: è qui per restare?

L’orologio da donna risponde a una precisa esigenza: quella dell’utenza femminile di portare un segnatempo che rispecchi la propria personalità. Nonostante l’uso di orologi tradizionalmente maschili sia sdoganato fra le donne, è naturale che vi sia sempre una domanda per l’orologio da donne. Dopotutto, il fatto che alcune donne indossino scarpe da ginnastica non significa che le scarpe coi tacchi debbano scomparire.

Gli orologi da donna, quindi, sono destinati a rimanere una parte importante dell’orologeria di lusso.

 

Se vi è piaciuto questo articolo, iscrivetevi alla Newsletter di Chronosect (in fondo alla home page) e leggete il nostro Magazine!

Condividi l’articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on google
Share on telegram
Share on whatsapp

Vendi i tuoi preziosi al massimo del loro valore
(imparando a fotografarli)

Iscriviti alla Newsletter

Cerca il tuo orologio preferito