• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Rolex Submariner: alternative a meno di 5000 €

Dr. N

Il Rolex Submariner è certamente l’orologio da immersione di riferimento nel mondo degli sportivi di lusso. Questo segnatempo, nato nel 1954, da oltre sessant’anni calca la scena dell’orologeria subacquea al polso di professionisti delle immersioni, attori cinematografici e celebrità. Grazie alla sua qualità e a un’ottimo lavoro di promozione da parte di Rolex, il Submariner oggi è assurto a status symbol, raggiungendo prezzi ai vertici del segmento.

Chi volesse mettere al polso un segnatempo di lusso, realizzato con grande cura, ma più abbordabile di un Rolex Submariner, dove dovrebbe orientarsi?

Abbiamo scelto per voi tre orologi subacquei di lusso che possono essere valide alternative al Rolex Submariner. Ciascuno di questi orologi ha qualità, robustezza, stile e naturalmente impermeabilità paragonabili a quelli di un Rolex Submariner.

L’alternativa al Rolex Submariner per eccellenza: Omega Seamaster

L’Omega Seamaster rappresenta senza dubbio il rivale numero uno del Rolex Submariner. Riproponendo una rivalità fra le due Case analoga a quella fra i cronografi Rolex Daytona e Omega Speedmaster, l’Omega Seamaster è la proposta Omega nel campo degli orologi subacquei. Questo segnatempo, caratterizzato da linee più mosse di quelle del Rolex Submariner, integra in molte delle sue versioni una corona a vite aggiuntiva, a ore 10, che funge da valvola elio.

Omega offre il suo Seamaster anche in una versione ispirata al modello originale del 1957, l’Omega Seamaster 300, che può costituire una valida alternativa per chi apprezza linee più classicheggianti e vintage, ma non vuole rinunciare all’innovazione tecnologica di Omega. Tutta la linea Omega Seamaster infatti è dotata dell’innovativo scappamento Co-Axial, completamente amagnetico grazie all’uso del silicio nella spirale del bilanciere.

Il rivale “domestico”: Tudor Black Bay

Il marchio Tudor è, sin dall’inizio della sua storia, l’alternativa accessibile alla sua stessa Casa madre: Rolex, per l’appunto. Chi compra un Tudor sa di acquistare un prodotto realizzato secondo gli standard qualitativi cui Rolex ci ha abituato, senza però il “peso”, di immagine e di prezzo, della Casa della Corona. 

La linea Tudor Black Bay, presentata nella sua prima  versione nel 2012, costituisce sia un ritorno al passato che un esempio di innovazione. Inizialmente equipaggiati con ebauches di ETA, attualmente i Tudor Black Bay montano movimenti di manifattura Tudor, dotati di spirali del bilanciere in silicio che garantiscono resistenza ai campi magnetici superiore rispetto a quelle tradizionali. A questa innovazione si abbina un aspetto esteriore vintage, ispirato agli orologi subacquei degli anni Settanta.

Grande successo riscuote anche il Tudor Black Bay 58, il cui diametro ridotto -39 millimetri contro i 41 del modello “normale”- lo rende agevolmente portabile anche da chi ha un polso non grandissimo.

Breitling Superocean: per chi ama le grandi misure 

Il Breitling Superocean è un modello forse meno noto rispetto al classico di casa Breitling, il Navitimer; si tratta tuttavia di un orologio subacqueo di qualità, molto robusto e affidabile. Come da consuetudine Breitling – azienda che da sempre rivolge lo sguardo agli utilizzatori professionali, i quali necessitano di immediata leggibilità in tutte le condizioni – le dimensioni di questi orologi non sono per polsi esili: si va dai 42 ai 48 millimetri, passando per tutte le misure intermedie, a “salti” di 2 mm. 

Fortunatamente Breitling ha pensato anche alle signore e a chi apprezza i diametri compatti: il Breitling Superocean è infatti stato reso disponibile in una versione da 36 mm.

Quale fa per me?

Abbiamo visto tre alternative di qualità al Rolex Submariner a meno di cinquemila euro.

Il rivale tradizionale, l’Omega Seamaster, che da decenni si confronta con il Submariner.

Il nuovo che si ispira al passato, il Tudor Black Bay, sul mercato da pochi anni ma già apprezzato da molti estimatori.

Il concorrente che non ti aspetti, il Breitling Superocean, adatto a chi apprezza i diametri importanti.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti alla Newsletter di Chronosect (in fondo alla home page) e leggi il nostro Magazine!


Condividi articolo con: