• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Rolex e lo sport

Rolex è l’azienda orologiera che più di tutte spende in promozione. Non è una tendenza recente, bensì una consolidata scelta aziendale, sin dai tempi della fondazione della Casa della Corona.

Lo sport con maggiore visibilità è, da molti decenni, il calcio.

Verrebbe immediato pensare che la Casa orologiera di lusso più attiva in ambito pubblicitario e lo sport più mediatico del nostro tempo siano un abbinamento naturale. Invece, a differenza di altre Case come Hublot, Rolex non sponsorizza il calcio. Perché?

Scopriamolo insieme.

Orologi e calcio

Chi sponsorizza lo sport più amato d’Europa? Principalmente tre Case, Hublot, Richard Mille e Tag Heuer.

Hublot è lo sponsor più noto ai tifosi: oltre ad essere cronometrista ufficiale della Champion’s League e della UEFA Europa League, collabora anche con squadre come Juventus, Chelsea e Ajax, nonché con personalità come Pelè, Mourinho e Trezeguet.

Richard Mille è stata nei riflettori del mondo del pallone nel 2019, quando ha sponsorizzato il Paris Saint-Germain, mentre TAG Heuer collabora, realizzando molti modelli con cromìe dedicate, con il Manchester United.

Rolex: quali sport ha scelto?

Rolex, al di là delle scelte di alcuni singoli atleti che hanno voluto sfoggiare i segnatempo della Casa della Corona, ha deciso di non sponsorizzare squadre o tornei calcistici.

La ragione è da ricercarsi anzitutto nella percezione del marchio. Rolex vuole essere vista come una casa raffinata, d’élite: il calcio, sebbene ricco, rimane uno sport popolare, a differenza di competizioni come il golf.

Anche la demografia dei potenziali clienti ha un peso non indifferente: il pubblico che segue sport come la Formula 1, il golf, o il tennis, tendenzialmente ha un reddito più elevato di chi segue il calcio, e dunque maggiori possibilità di acquistare un Rolex.

Il tennis, in particolare, merita una menzione a parte. Rolex si è legata al giocatore elvetico Roger Federer, sia per questioni di nazionalità – un’azienda fa sempre una bella figura se appoggia un atleta del proprio stesso Paese – sia per motivi mediatici. Nella premiazione di un torneo di tennis, infatti, il vincitore è uno solo – a differenza di quanto avviene con gli sport di squadra – e il polso, con l’orologio, viene a trovarsi quasi al centro dell’inquadratura, quando viene sollevata la coppa.

Rolex naturalmente non sponsorizza soltanto atleti ed eventi sportivi: ha creato collaborazioni anche con attori, registi, esploratori… Ma il trait d’union è sempre il concentrarsi sull’individuo e sulla sua prestazione personale. Un messaggio piuttosto chiaro che Rolex vuole mandare ai propri clienti, presenti e futuri.

 

Condividi l’articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on google
Share on telegram
Share on whatsapp

Vendi i tuoi preziosi al massimo del loro valore
(imparando a fotografarli)

Iscriviti alla Newsletter

Cerca il tuo orologio preferito