• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Cinque domande a… Gioielleria Carato

Redazione Chronosect

Questo è il primo articolo della nostra nuova serie “Cinque domande a…”. Noi di Chronosect esistiamo per portare a contatto i professionisti dell’orologeria con i clienti. Abbiamo quindi pensato di far conoscere alcune delle realtà commerciali che, con la loro professionalità, serietà e correttezza rendono il mercato dell’orologio di lusso italiano uno dei più importanti al mondo. Abbiamo scelto di raccontarvi delle Gioiellerie Carato, un professionista storico della realtà orologiera scaligera. Chiediamo allora a Edoardo Carato di raccontarci la loro storia e da dove nasce questa passione per l’orologio.

E. C. : La nostra storia ha inizio nel 1958, quando mio nonno, Renzo Galiotto, ha aperto il primo negozio a Bussolengo (VR) dove trattava sia orologeria che gioielleria. Poi sono subentrati mio papà e gli zii, quindi i figli del fondatore, e ora io rappresento la terza generazione. Porto avanti la tradizione di un’azienda a conduzione familiare. A seguito dei miei studi, conclusi da poco con una laurea in economia e gestione delle imprese, ho avuto la fortuna di poter approfondire la mia passione, di origine familiare, per l’orologeria. Mi ritengo una persona fortunata, perché ho la possibilità di coniugare passione e lavoro insieme a mia sorella e mia cugina, con le quali portiamo avanti la tradizione familiare. La Gioielleria Carato è ormai giunta a 63 anni di attività: al negozio di Bussolengo si è aggiunto quello di Villafranca di Verona.

Complimenti, sessantatrè anni di attività non sono pochi. Da questa posizione di esperienza, può dire ai nostri lettori come è andato, commercialmente parlando, il 2020, e quali sono le vostre aspettative per il 2021?

E.C. : Il 2020 è stato un anno, a livello storico, certamente particolare, che ha messo a dura prova le persone e di conseguenza l’economica nel suo complesso. Ciononostante, il mercato orologiero ha mantenuto una tendenza positiva, di stabilità quando non addirittura di crescita per alcuni prodotti. L’aspettativa per questo 2021 appena cominciato è molto positiva: ci attendiamo che si possa voltare pagina con il superamento del problema sanitario e prevediamo un proseguimento di quanto visto in precedenza, ossia una crescita, sia pur leggera, del comparto orologiero.

Lei ha alluso ad alcuni orologi che hanno una tendenza di crescita più marcata rispetto al resto del mercato. Ha in mente qualche modello in particolare?

E.C. : Sì, possiamo dire che alcuni modelli, appartenenti a Case di grande prestigio, vedono una crescita continua del proprio valore di mercato. C’è però da aggiungere che con alcuni orologi nasce un rapporto speciale, ulteriore rispetto al mero valore monetario: un rapporto speciale perché questi oggetti ci ricordano una persona cara o un momento importante. Personalmente un orologio che per me ha molto valore è un vintage, un Rolex Submariner referenza 1680, uno dei primi “scritta rossa” con data , che mi aveva dato mio nonno. Si dice che gli oggetti hanno un’anima, e questo è tanto più vero in quanto si parla di orologi.

È vero: l’orologio, poi, venendo portato sul corpo e segnando lo scorrere del tempo…

E.C. : Sì, è perfetto per ricordare un momento particolare, una persona cara o una parte della propria storia personale.

Ci riporti una domanda che i suoi clienti le fanno spesso e ci spieghi perché questa domanda dice qualcosa del suo modo di vivere l’orologio.

E. C. : Una domanda che mi viene posta spesso è: “Questo orologio è un investimento?“. Io rispondo sempre al cliente di seguire anzitutto i propri gusti personali, e magari di farsi consigliare dal proprio venditore di fiducia i modelli, fra quelli di suo gradimento, che possono beneficiare di una maggiore crescita sul mercato.

Perché un cliente dovrebbe acquistare da un professionista affermato con molti decenni di esperienza, quali siete voi, anziché da uno dei molti venditori improvvisati che affollano il mercato offrendo magari prezzi più bassi?

E.C. : Avere delle garanzie al giorno d’oggi è fondamentale. Il rapporto di fiducia che si instaura fra cliente e negozio è di grande importanza: affidarsi con serenità a un professionista in grado di fornire una garanzia sul prodotto. L’idea di creare una rete di venditori certificati, i Trusted Seller di Chronosect, va nella direzione giusta: da un lato il consumatore può acquistare in sicurezza, instaurando un rapporto diretto con il commerciante; dall’altro, i professionisti possono mettersi in contatto fra loro, creando collaborazioni basate sulla fiducia reciproca. Gli orologi di lusso sono un mondo dove i valori in gioco sono elevati e il pericolo di incorrere in contraffazioni e truffe è sempre dietro l’angolo. Dal movimento alla garanzia, passando per la componentistica: i problemi relativi all’originalità possono annidarsi ovunque. Solo un rapporto di fiducia come quello che si instaura fra un professionista esperto e affidabile e un cliente attento può garantire la tranquillità e la soddisfazione di entrambi.

Una parte dello staff delle Gioiellerie Carato

Per sapere di più sulle Gioiellerie Carato cliccate qui.


Condividi articolo con: