• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Manutenzione dell’orologio: quando farla?

L’orologio meccanico è un sistema complesso e delicato. Benché l’abilità dei produttori abbia portato grandi miglioramenti all’affidabilità e alla robustezza dei movimenti orologieri negli ultimi cento anni, si tratta pur sempre di ingranaggi e molle che necessitano una corretta lubrificazione per funzionare.

Ma ogni quanto è necessario sottoporre un orologio meccanico a revisione? E chi è più qualificato a provvedervi? Scopriamolo in questo articolo.

Cos’è una revisione

La revisione di un orologio meccanico è l’apertura dell’orologio, l’asportazione del movimento, il suo smontaggio, la sua pulizia, la lubrificazione dei suoi componenti e la sostituzione o riparazione di quelli eventualmente danneggiati. Quest’attività è poi seguita dal rimontaggio del movimento, dal controllo del tempo, dal riassemblaggio dell’insieme movimento-cassa e, infine, dalla verifica della funzionalità complessiva dell’orologio. In quest’ultima fase, è essenziale il controllo di impermeabilità e la sostituzione delle guarnizioni.

Insomma, la revisione è un controllo completo e un ripristino a nuovo dell’intero orologio.

Quando va fatta la revisione

Si può distinguere fra manutenzione ordinaria e straordinaria.

Un orologio meccanico andrebbe sottoposto a revisione come forma di manutenzione ordinaria almeno ogni tre e al massimo ogni cinque anni. Vi sono eccezioni, date per esempio da alcuni nuovi movimenti che, a detta dei produttori, sarebbero in grado di funzionare per cinque anni senza alcuna necessità manutentiva, o certi movimenti vintage che necessitano particolari cure. Nel complesso, però, l’intervallo di tre anni fra una revisione e l’altra è quello raccomandabile per un orologio meccanico moderno.

La manutenzione straordinaria è quella che consegue a un evento traumatico, come l’entrata di acqua nell’orologio, o un impatto che lo danneggia. Anche in questo caso, la revisione viene fatta in modo completo: un orologiaio non si limita a sistemare quel che non va, ma effettua un controllo completo dell’orologio, così che il proprietario possa portarlo senza problemi.

Chi fa la revisione?

Revisionare un orologio è compito dell’orologiaio. Una revisione è un procedimento complesso, che richiede grande abilità ed esperienza. Solo gli orologiai professionisti sono in grado di garantire una revisione di qualità che riporti l’orologio a condizioni pari al nuovo. Per questo, Chronosect ha creato una rete di orologiai certificati in grado di revisionare e riparare qualunque orologio. Ce n’è uno, probabilmente, molto vicino a voi…

Se vi è piaciuto questo articolo, iscrivetevi alla Newsletter di Chronosect (in fondo alla pagina) e leggete il nostro Magazine!

Condividi l’articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on google
Share on telegram
Share on whatsapp

Vendi i tuoi preziosi al massimo del loro valore
(imparando a fotografarli)

Iscriviti alla Newsletter

Cerca il tuo orologio preferito