• + 39 366 875 7570
  • Assistenza Whatsapp
  • Registrati
  • Accedi
  •      简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol

Il nuovo Rolex Datejust 31

Dr. N

Il lancio del nuovo Rolex Submariner 126610 ha monopolizzato l’attenzione di appassionati e collezionisti. Ma non è stata l’unica novità presentata da Rolex al primo settembre 2020: la Casa della Corona ha infatti svelato la nuova versione di un modello dalla lunga storia, che precede lo stesso Rolex Submariner.

Parliamo naturalmente del Rolex Datejust, rivisitato nella sua versione da 31 millimetri di diametro. Andiamo insieme a scoprire come Rolex ha rinnovato uno dei suoi segnatempo più iconici.

Rolex Datejust: perché il restyling?

Il Rolex Datejust, presentato nel 1945, riassume in sé le caratteristiche per cui Rolex è diventata famosa. Il movimento Perpetual a carica automatica, la cassa impermeabile Oyster, il datario che scatta con precisione alla mezzanotte, sono tutte innovazioni che hanno portato la Casa della Corona alla fama nella prima metà del Novecento. Il Rolex Datejust, oltre ad essere un orologio tuttora validissimo, è un richiamo all’epoca in cui il nome Rolex significava qualità e robustezza, prima che divenisse uno status symbol.

Il Rolex Datejust ha rappresentato per Rolex un simbolo di qualità e tradizione. Nel mantenere le forme originarie, Rolex ha però inserito via via nuovi accorgimenti tecnici volti a rendere sempre più preciso e affidabile questo suo modello, abbinandovi dei cauti cenni estetici per sottolineare i mutamenti di tecnologia occorsi “sottopelle”.

Il cauto rinnovamento estetico abbinato ad una graduale ma sicura innovazione tecnica è la cifra anche di questa nuova generazione del Rolex Datejust 31 mm. Il nuovo Rolex Datejust 278274 presenta infatti delle novità tecniche di un certo rilievo rispetto al predecessore, il Rolex Datejust 178274.

Sul piano estetico, le differenze non sono troppo marcate. La lieve rivisitazione della forma della cassa vale a sottilineare la novità dell’orologio Rolex, senza però distaccarsi dalle forme che ne hanno fatto la fortuna nel corso del tempo.

Le vere innovazioni sono, come sovente accade con Rolex, celate sottopelle. Il Rolex Datejust 278274 è dotato del movimento di manifattura Rolex 3236, sviluppato sulla base del precedente 3235. Il nuovo movimento, già sperimentato sul Rolex Datejust 28 mm, viene ora introdotto anche sul Rolex Datejust 31 mm. La grande innovazione di questo movimento Rolex è senza dubbio la spirale in silicio denominata Siloxi.

Rolex Datejust 31 mm: la nuova spirale Siloxi

La spirale in silicio Rolex Siloxi è, come tutti gli oggetti realizzati con questo materiale, antimagnetica. Nessun campo magnetico, per quanto forte, interagisce con gli atomi di questo materiale, derivato dall’industria informatica. Il vantaggio in termini di precisione è evidente: oltre ad essere insensibile al magnetismo, la spirale Rolex Siloxi è contraddistinta da una grande resistenza alle variazioni di temperatura ed all’umidità.

Nessuna rosa però è senza spine: come tutti i materiali innovativi, anche la spirale in silicio presenta degli svantaggi. Anzitutto la difficoltà manutentiva: solo orologiai specializzati sono in grado di lavorare su spirali in silicio senza romperle – e se volete contattarne qualcuno, vi consigliamo la sezione apposita del nostro sito -. Inoltre, come abbiamo spiegato in questo nostro articolo, l’orologio meccanico è concepito per durare indefinitamente a lungo nel tempo. Inserire componenti che possono essere realizzati solo da aziende specializzate del settore elettronico comporta il rischio che tra cinquanta o cento anni non sia più possibile costruire il componente di ricambio. La strada del silicio è stata imboccata da grandi costruttori come Patek Philippe, Rolex e Omega, pertanto non è per un – peraltro insensato – snobismo che muoviamo questa critica. Il problema è di metodo: la presenza di un componente potenzialmente non replicabile in futuro, peraltro in una parte vitale dell’orologio meccanico come il bilanciere, nega la ragion d’essere dell’orologio meccanico, vale a dire il suo essere un ponte verso il futuro.

Rolex Datejust 31 mm: conclusioni

Il nuovo Rolex Datejust 31 mm è un orologio di notevole importanza per Rolex. Rappresenta l’innovazione nel solco della continuità che ha reso celebre la Casa della Corona. Le innovazioni tecniche di questo modello non sono scevre di controindicazioni – come ogni scelta tecnica -: ma certamente hanno un fascino per coloro i quali ricercano la modernità.

Fateci sapere nei commenti come la pensate sul nuovo Rolex Datejust 31 mm!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti alla Newsletter di Chronosect (in fondo alla home page) e leggi il nostro Magazine!

 

Condividi l’articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on google
Share on telegram
Share on whatsapp

Vendi i tuoi preziosi al massimo del loro valore
(imparando a fotografarli)

Iscriviti alla Newsletter

Cerca il tuo orologio preferito