I 5 migliori orologi subacquei

Dr. N

In questo articolo vedremo una selezione di cinque orologi subacquei di lusso. I pezzi che presentiamo sono tra loro molto differenti, ma hanno in comune l’eleganza e la capacità di sopportare le condizioni estreme delle immersioni. Questi prodotti dell’ingegno elvetico sono ugualmente a loro agio al polso di un subacqueo e accanto a un bicchiere di champagne in una cena elegante.

Tutti gli orologi subacquei che andremo a scoprire sono accomunati dall’essere automatici, e dall’avere una resistenza all’acqua pari o superiore alle 20 atmosfere.

La carica automatica è necessaria per ridurre il più possibile il numero di volte in cui viene estratta la corona di carica, minimizzando il rischio di entrata dell’acqua nell’orologio.

La resistenza a 20 atmosfere, equivalenti ad una profondità di 200 metri, può sembrare eccessiva, dato che la maggior parte delle immersioni si svolge a profondità inferiori ai 30 metri. In realtà, l’utilizzo reale dell’orologio in immersione comporta la sua esposizione a movimenti del braccio, correnti d’acqua, urti, che portano un livello di stress superiore a quello dato dalla sola pressione generata dalla profondità. Per questo motivo è consigliato utilizzare, nelle immersioni, un orologio impermeabile ad almeno 20 atmosfere.

1 Rolex Submariner

Il primo della nostra lista non poteva che essere l’icona più nota del mondo degli orologi subacquei di lusso. Il Rolex Submariner, presentato nel 1953, è un successo istantaneo, grazie alla sua combinazione di robustezza ed eleganza. Indossato da attori, celebrità e uomini di successo, oltre naturalmente che da subacquei professionisti, il Rolex Submariner incarna appieno l’idea dell’orologio subacqueo di lusso.

 

2 Omega Seamaster

Inizialmente presentato nel 1948, questo orologio presenta fin dall’inizio una grande resistenza alla pressione, di 20 atmosfere, poi portata a 30, e un movimento automatico. Il successo non è immediato, nonostante la validità tecnica dell’orologio; la popolarità dell’Omega Seamaster aumenta da quando viene scelto per sostituire il Rolex Submariner al polso di James Bond nella celebre saga cinematografica. Oggi il Seamaster continua a distinguersi grazie al movimento coassiale e alla riserva di carica di ben sessanta ore.

3 Panerai

Panerai è un marchio al contempo recente e storico. Recente in quanto la vendita al pubblico inizia nel 1993, storico perché l’azienda aveva fino ad allora lavorato come fornitore della Marina Militare Italiana, con i primi modelli realizzati già nella Seconda Guerra Mondiale per gli incursori. Lo stile massiccio e robusto della cassa, unito al pedigree militare, conquista subito l’attenzione di Sylvester Stallone, che utilizza un Panerai nel film “Daylight” del 1996, rendendo popolare nel mondo il marchio fiorentino.

Le collezioni Panerai Luminor e Radiomir si ispirano ai modelli storici del Marchio, portandone avanti la lunga tradizione.

4 Blancpain Fifty Fathoms

Questo orologio nasce dall’esigenza della Marina Francese di disporre di un orologio per i propri sommozzatori, e dalla passione dell’allora amministratore delegato di Blancpain Jean-Jacques Fiechter per le immersioni. Il risultato è un orologio automatico, amagnetico, impermeabile e ben leggibile, che diviene il primo orologio subacqueo moderno nel 1953. Il nome deriva dal fatto di essere impermeabile fino a cinquanta tese, ossia circa cento metri (una tesa, Fathom in inglese, equivale a 1.83 m). Il Blancpain Fifty Fathoms viene subito adottato dalla marina francese, e in seguito da molte altre fra qui quella americana.

5 Tudor Black Bay Heritage

Gli orologi subacquei moderni sono molto diversi dai loro predecessori. Hanno complicazioni come la data, che non era presente negli anni Cinquanta e Sessanta, e a volte quadranti orientati all’estetica più che alla funzionalità. Il Tudor Black Bay è un ritorno alle origini. Presenta infatti un quadrante semplice, chiaro e leggibile, un’impermeabilità di 200 metri, e uno stile che si rifà agli orologi subacquei classici di cinquant’anni fa.

Il Tudor Black Bay Heritage è prodotto dal 2012 con movimento ETA, e dal 2016 monta un calibro di manifattura Tudor.

 

Contatta il Dr. N a [email protected]