Formula 1 e orologi di lusso: connubio vincente

Da quando esiste la Formula 1, l’orologeria di lusso ne è sempre stata protagonista. Andiamo insieme alla scoperta delle partnership fra i produttori di segnatempo e i team di Formula 1 della stagione 2023.

Red Bull: TAG Heuer

La squadra da battere, nella stagione 2023 della Formula 1, è sicuramente la Red Bull. TAG Heuer, azienda orologiera con una lunga esperienza nel settore delle competizioni sportive, ormai da sette anni sponsorizza la Red Bull Racing, fornendo anche il supporto tecnico: è infatti cronometrista ufficiale del team.

La collaborazione TAG Heuer – Red Bull Racing è stata sancita da un modello ad hoc, il TAG Heuer Formula 1 X Red Bull Racing, che porta sul quadrante e sulla ghiera il rosso e il blu della scuderia.

Ferrari e McLaren: Richard Mille

Un marchio orologiero giovane e innovativo per due Case storiche della Formula 1 come Ferrari e McLaren. Richard Mille, sebbene non possa vantare il blasone ultra-secolare di altre maison, ha però dimostrato di padroneggiare ardite complicazioni e materiali avanzati, guadagnandosi rapidamente un posto nell’alta orologeria.

La collaborazione di Richard Mille con Scuderia Ferrari, in particolare, è stata suggellata nel 2022 dal lancio dell’RM UP-01, attualmente detentore del primato per l’orologio più sottile al mondo, con soli 1.75 mm di spessore. La realizzazione di questo segnatempo è stata possibile anche grazie alla collaborazione con Ferrari, che ha apportato le proprie competenze nell’ambito dei materiali avanzati, e all’aiuto dei laboratori Audemars Piguet.

Mercedes: IWC

La collaborazione fra Mercedes F1 e IWC compie nel 2023 10 anni. Con l’originale trovata del finto orologio disegnato sulla tuta dei piloti Mercedes in corrispondenza dei polsi, IWC ha saputo assicurarsi grande visibilità sugli schermi degli appassionati della Formula 1 di tutto il mondo.

La collaborazione fra IWC e Mercedes F1 ha dato vita al cronografo Pilot’s Watch 41 Edition Mercedes-AMG Petronas F1, un segnatempo su base IWC Pilot’s Watch Chronograph caratterizzato dal quadrante nero con indici e sfere verdi, che riprende i colori della scuderia tedesca.

Gli altri

Williams sceglie di restare in ambito britannico e conferma la collaborazione con Bremont, Casa di ambito aeronautico di recente fondazione; non è dato sapere se alla collezione Bremont X Williams verrà aggiunto un segnatempo coi colori della Gulf Oil, sponsor storico delle corse automobilistiche che nel 2023 ha scelto di porre i propri colori sulle monoposto Williams. All’insegna dell’eleganza la sponsorizzazione di Aston Martin da parte di Girard Perregaux, che ha portato a realizzare una versione del cronografo Laureato con quadrante verde, in omaggio al verde corse inglese dell’Aston. Anche Alfa Romeo Sauber e Alpine F1 siglano collaborazioni orologiere, rispettivamente con Rebellion Timepiecies e Bell&Ross.

E Rolex?

Rolex non sponsorizza una specifica squadra di Formula 1, ma risulta comunque il marchio orologiero più visibile per gli appassionati. Questo perché, da ormai dieci stagioni, Rolex è sia Global Partner che Orologio Ufficiale della Formula 1. In ogni gara, le inquadrature per la Casa più nota del lusso elvetico non mancano: dalla corsia dei box, sovrastata da un grande quadrante coronato a segnare l’inizio delle qualifiche, ai cartelloni pubblicitari verdi e gialli a bordo pista, non c’è Gran Premio di Formula 1 in cui Rolex non si faccia notare.

 

Condividi l’articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on google
Share on telegram
Share on whatsapp

Leggi altri articoli

I 5 orologi piu' venduti

Vendi i tuoi preziosi al massimo del loro valore
(imparando a fotografarli)

Iscriviti alla Newsletter

Cerca il tuo orologio preferito